Shopping

Sfido chiunque nel mondo a non pensare all’Italia come patria dell’alta moda, del design e dello shopping sfrenato. Allo stesso modo, però, chiunque nel mondo associa a queste categorie un’immagine ben definita, ovvero le boutique sciccose di Corso Montenapoleone a Milano, via dei Condotti a Roma e via discorrendo.. tuttavia, i prodotti che hanno fatto e fanno tuttora grande l’Italia agli occhi del mondo, sono spesso il frutto di designer, stilisti e artisti vari che mantengono salde le proprie radici nel territorio di origine. Non ci sono però, solo i grandi nomi, spesso sono piccoli artigiani che svolgono il loro lavoro con passione e i cui frutti contribuiscono a rendere grande il Made in Italy.

Via Ruga
Mercatini Pallanza
Intra
Amaretti (2)

Made in… Lago maggiore

Chissà che non diventi presto un vero e unico brand!

Se mettiamo assieme tutti i prodotti di fama internazionale realizzati sul Lago Maggiore, credo che arriveremmo a coprire ogni ambito della vita. Sembra quasi impossibile, ma anche qui devi stare attento perché se hai anche solo un po’ le mani bucate, ti troverai presto ad aver dissipato lo stipendio.

Data la fama di cui gode in questo periodo il mondo della cucina, e il fatto che tutti ci sentiamo dei piccoli MasterChef, si potrebbe cominciare con i casalinghi. La zona produttiva non è collocata esattamente sul Lago Maggiore, ma spesso queste aziende e i loro proprietari hanno un forte legame con il lago, in quanto vi risiedono in bellissime ville.

Tra la frazione di Crusinallo e Omegna (che rimane sempre in provincia di Verbania), troverai l’head office di Lagostina, brand famoso per la produzione di pentole e utensili da cucina in acciaio e nata proprio qui agli inizi del Novecento. Stessa zona, ma qualche anno dopo, si assiste alla nascita dell’azienda Alessi, azienda nota in tutto il mondo per le sue caffettiere a cupola e per gli oggetti di design presenti ormai in ogni casa. Nello spaccio aziendale, potrai fare degli ottimi affari comprando gli articoli di seconda scelta, che vantano sconti importanti a fronte di minimi difetti di produzione.

E a proposito di caffettiere, come non ricordare Bialetti, la storica azienda fondata da Alfonso Bialetti, nato proprio a Verbania, e al cui genio si deve l’invenzione della Moka Express. L’azienda ormai non ha più sedi a Verbania, ma l”Omino coi baffi” è ormai diventato un simbolo mondiale nel mondo del caffè.

Rimanendo in ambito culinario, avrai molte occasioni dai mercati ai negozi specializzati per acquistare prodotti enogastronomici. Oppure potrai decidere di recarti tu stesso presso le aziende produttrici e vedere di persona come vengono realizzati.

In un alpeggio appena sopra Cannobio, presso la Chindemi Azienda Agricola di Montagna, potrai acquistare mascarpelle fresche e stagionate, tomelle, yogurt e ricotte derivanti dal latte delle capre camosciate e prodotto direttamente nel caseificio.

Se sei un vero appassionato di formaggi sappi che direttamente nel centro di Intra potrai fermarti per un assaggio di formaggi, locali e non, presso La Casera di Eros Buratti. Inutile dirlo, io ti consiglio i formaggi delle valli vicine, ovvero quelle ossolane, Bettelmatt in primis o comunque quelli che vengono affinati direttamente da lui.

Sempre in tema di formaggi, ti suggerisco di fermarti ad Arona presso il negozio Luigi Guffanti, anche in questo caso si tratta di un’azienda storica, esiste da oltre 140 anni, e offre la possibilità di effettuare delle degustazioni a base di formaggi e salumi accompagnati da un buon calice di vino.

Molti tipi di formaggi, si sa, sono ottimi se accompagnati con il miele, e cosa c’è di meglio del miele prodotto in loco? Le più importanti aziende apicoltrici si trovano tra i monti dell’Ossola, ma non è raro trovare dei negozietti lungo la strada litoranea dove comprare dell’ottimo miele a chilometri zero.

Il Lago Maggiore, però, ha ispirato anche i produttori di abbigliamento e di accessori.

Ne è un esempio l’azienda Herno, marchio famoso per i suoi impermeabili e cappotti, che vede l’inizio della sua storia negli anni venti del Novecento a Lesa, cittadina del Lago Maggiore esposta ai venti che soffiano dal Mottarone, da cui Giuseppe Marenzi ha tratto l’idea di progettare una linea di abbigliamento impermeabile usando l’olio di ricino. Da qui la nascita del brand Herno, ispirato nel nome dalla valle del fiume Erno, e che il corso della storia vede approdare ben presto sulle passerelle dell’alta moda. Oggi il marchio vanta boutique in tutto il mondo, da New York a Tokyo, ma passando da Lesa puoi vedere ancora la sede da cui ha avuto origine e fermarti allo spaccio in cerca di affari.

Potrai trovare alcuni capispalla di Herno anche girovagando per l’Isola Bella, per le vie del Vicolo del Fornello, dove in una bella bottega del sapore antico, potrai acquistare prodotti rigorosamente Made in Italy. Non solo abbigliamento, ma anche profumi come le note ispirate dalla flora del Lago Maggiore dell’Acqua di Stresa.

Sono convinta che presto troveremo nelle vetrine i prodotti di molti altri giovani brand, come le montature degli occhiali da sole Dabrach, realizzati interamente in Piemonte e precisamente nel borgo di Bracchio, da qui il nome dialettale “da  brach” – sopra il Lago di Mergozzo, addirittura la custodia viene realizzata in Val d’Ossola.

E se vorrai portarti a casa un souvenir del Lago, che sia anche originale e bello da esporre, perché non comprare una lampada Lidiled, con stampata sul paralume una foto del Lago Maggiore? Se vuoi, puoi anche personalizzarlo con una foto scattata da te, così potrai dare luce a un momento che hai immortalato durante la tua vacanza sul lago.

Buono shopping!

Vieni a vivere il Lago Maggiore

You don't have permission to register