Buon cibo

È proprio il caso di dirlo: al Lago Maggiore ce n’è per tutti i gusti!

Che tu sia un buongustaio o un salutista, un assiduo frequentatore di ristoranti stellati oppure non ti perda nessuna sagra, sappi che le località lacustri sapranno soddisfare ogni tua voglia!

Immergiti nei sapori della tradizione, scopri le ricette tipiche e dilettati a cucinarle tu stesso..e se la cucina non è proprio il tuo forte, sappi che troverai sempre un posto dove poter gustare un piatto tipico in buona compagnia e accompagnato da un bicchiere di buon vino locale. Ma ora basta con i discorsi: leggi e gusta!

Tagliolini con funghi (2)
Moma sesto 4 (2)
Cibo
Stornello 6 (2)

Dolce o salato? Perché scegliere, vieni sul Lago!

Se devo essere sincera non so da che parte cominciare. Forse basta dire due parole: Piemonte e Lombardia. Due regioni con molte caratteristiche in comune, tra cui una è indubbiamente la passione per la cucina. Due terre che offrono prodotti di grande qualità, che messi nelle mani dello Chef giusto, vengono trasformarti con grande maestria in piatti gourmet, capaci di soddisfare il più difficile dei palati. Il Lago Maggiore ha molto da offrire anche dal punto di vista dell’enogastronomia.

Se l’Italia è tra le nazioni con la più alta concentrazione di ristoranti stellati, di sicuro lo deve in parte anche al Lago Maggiore. Se vuoi una cena stellata, qui hai l’imbarazzo della scelta. Se ti accontenti di una “sola” stella, puoi provare il ristorante Il Portale a Verbania, La Tavola sulla sponda opposta a Laveno o passare il confine e recarti ad Ascona, in Ticino, per provare la Locanda Barbarossa e il ristorante La Brezza. Se invece sei di quelli che non si accontentano, non perderai l’occasione di provare le due stelle Michelin dello Chef Marco Sacco, e del suo ristorante Piccolo Lago, il cui nome prende spunto da una caratteristica del Lago di Mergozzo su cui si affaccia. A Soriso, invece proverai i piatti di una donna, Luisa Valazza, Chef del Ristorante Al Sorriso. Cambiando lago per una sera e recandoti a Orta, potrai provare la cucina della star della cucina Antonino Cannavacciuolo, nell’ormai celeberrima Villa Crespi. Anche la Svizzera non è da meno ed Ecco che appaiono subito due stelle anche ad Ascona.

Ma la Svizzera italiana è nota anche per i suoi locali tipici dal nome molto rustico, Grotto, nati come luoghi per la conservazione di vini e formaggi e trasformati nel corso degli anni in locali tipici dove poter gustare piatti a base di..beh avrai già capito qual è il menù tipico..

Non ha nulla da invidiare la parte italiana del lago, dove tra una trattoria e un circolo con cucina, rischi veramente di ingrassare peggio che in un villaggio all inclusive..e se ti avanza un po’ di posto, ricordati delle sagre di prodotti tipici stagionali, le costine vanno per la maggiore, ma le più caratteristiche sono quelle della fragola, della ciliegia, della patata e dell’uva. Ovviamente, partecipare a uno di questi eventi, ti darà la possibilità di entrare in contatto con la gente del posto e conoscere da vicino il loro stile di vita.

So già a cosa stai pensando ora..Ma se volessi provare qualche piatto tipico, cosa dovrei ordinare? Beh ovviamente il lago fornisce dei prodotti d’eccezione e tra un risotto al persico, un filetto di lavarello, alcune alici e un po’ di coregone, il menù per chi non mangia carne è assai vario. Tuttavia, se la carne ti piace, sappi che ci dono anche sagre come quella del cinghiale, ottimo con la polenta.

Anche gli orti e i prati in generale forniscono elementi preziosi e gustosi per ornare e affinare i piatti, dove i fiori non sono solamente posati per abbellire una ricetta, ma combinati sapientemente formano piatti degni di un pittore. E che dire delle grappe e delle tisane realizzate con le erbe nostrane? Non solo buone, ma spesso sono anche curative.

Dulcis in fundo, non mi resta che terminare con i dolci. A una golosa come me non sembra vero quanti dolcetti tipici ci sono da provare. Qualche esempio? Se vai a Mergozzo prendi la Fugascina, a Pallanza troverai i mitici Amaretti, mentre a Intra non puoi perderti le Intresine. E a Stresa? Beh, lì trovi le buonissime Margheritine.

Non mi resta quindi che augurarti buon appetito!

Vieni a vivere il Lago Maggiore

Sapori del Lago

You don't have permission to register